Il Laser Scanner ha la capacità di acquisire in tempi velocissimi un’ elevata quantità di dati (nuvola di punti), dai quali è possibile ricostruire la geometria dell’oggetto rilevato. In ambito topografico lo strumento permette di scansionare anche zone inaccessibili con un dettaglio molto elevato. Il risultato finale è ottenere un perfetto modello tridimensionale della superficie.

Questa moderna tecnica di rilevazione può essere utilizzata per il calcolo di sezioni, rappresentare il territorio tramite curve di livello e volumetrie, in particolar modo mediante tecnologia Laser Scanner è possibile effettuare:

 

  • rilievi architettonici di dettaglio, redazione di sezioni, prospetti, piante e modelli 3D del fabbricato
  • rilievi di cave, calcolo di volumi di scavo e/o riporto di materiale movimentato
  • monitoraggio di movimenti franosi
  • verifica stabilità versanti
  • rilievi di impianti industriali – piping
  • riprodurre fedelmente in 3D particolari strutturali di edifici industriali (travi reticolari, capriate in metallo ecc..)
  • comparare e georeferire spazi rilevabili in sottosuolo con zone in soprassuolo