Le nuove tecnologie di rilievo fotogrammetrico, permettono di ottenere fedeli modelli 3D di beni architettonici e monumenti di particolare interesse storico.
Attraverso un’attenta e pianificata campagna di rilievi, mista a rilievo topografico e fotogrammetrico, svolta con fotocamere ad alta risoluzione da terra od installate su velivoli a pilotaggio remoto (droni), è possibile ottenere una precisa ricostruzione tridimensionale dell’oggetto rilevato. Le prese fotografiche sono calibrate attraverso il rilievo di particolari target applicati sull’oggetto o sull’edificio, in modo da ottenere una precisione millimetrica del modello ottenuto.

Il risultato ottenuto è una point cloud ad altissima densità che permette di elaborare una mesh 3D successivamente texturizzata con le foto acquisite.
La ricostruzione 3D del modello permette quindi di visionare virtualmente tutte le sue sfaccettature dell’oggetto rilevato, permettendo l’analisi metrica quantitativa e la visione qualitativa del bene architettonico.


ESEMPI DI LAVORI CORRELATI



IL CORREGGIO

ACCIAIERIE DI RUBIERA
BIBLIOTECA PANIZZI

OSPEDALE DI FIORENZUOLA D’ARDA